Home > Magazine > Appunti d'Arte > articoli

L'Artista. Il mondo dell'arte al Cinema
Federica Rigillo

Applausi! Applausi! Applausi! … per la schiettezza, la lucidità e l’ironia che caratterizza questo film.

L’Artista, opera cinematografica italo-argentina, è uscita il 2 ottobre nelle sale cinematografiche dopo l’anteprima al MACRO, Museo d'Arte Contemporanea di Roma e nelle gallerie romane Oredaria, Edieuropa e lo Studio di Ileana Florescu, in contemporanea con altri importanti luoghi dell’arte di Milano, Torino e Bologna.

Una preview per gli addetti ai lavori che, del resto, sono i protagonisti del film del regista Mariano Cohn e dello sceneggiatore Gastòn Duprat, architetto, curatore e direttore del dipartimento di Arti Visive della Cultura della Nazione; entrambi, quindi, degli esperti che vivono in prima persona il rocambolesco mondo dell’arte e lo illustrano in quest’opera con ferocia e audacia, ma con la capacità anche di far sorridere lo spettatore.

Satira tagliente? No, iperrealismo della rappresentazione del circuito dell’arte: artista, curatore, critico, gallerista, tutti descritti con i loro difetti e, forse, pochi pregi.

Una vera e propria riflessione su quella fatidica domanda che non smettiamo mai di porci: - Cos’è l’Arte? – anzi – Chi decide cos’è Arte?

Citazioni duchampiane, non a caso, imperano nel film, con rimandi più o meno espliciti. Le inquadrature, ad alto tasso estetico, fanno riaffiorare elementi della migliore fotografia in bianco e nero, opere informali e, per un attimo, un dettaglio rimanda al Trebuchet di Duchamp, forse, chiave di tutto il film.

Quest’opera diventa uno spunto essenziale per esaminare quello che siamo e proponiamo, per prenderci meno sul serio o per riportare un po’ di serietà in questo delirante mondo dell’arte.

Assolutamente da vedere!

---------------------------------------------------------------------

REGIA: Mariano Cohn, Gaston Duprat

SCENEGGIATURA: Gaston Duprat

FOTOGRAFIA: Ricardo Monteoliva

ATTORI: Sergio Pangaro, Marcello Prayer, Alberto Laiseca, Ana Laura Lozza

PRODUZIONE: Costa Films, Aleph Media, BARTER, Istituto Luce, INCAA, Istituto Luce

DISTRIBUZIONE: Luce

PAESE: Italia, Argentina 2008

USCITA CINEMA: 02/10/2009

GENERE: Drammatico

DURATA: 110 Min

FORMATO: Colore

05/10/2009

La locandina del film
La locandina del film

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910