Home > Magazine > Appunti d'Arte > articoli

Dissonanze 2010
Alessia Anitori

Festival sperimentale tra i più importanti d'Italia, Dissonanze festeggia dal 21 al 23 maggio la sua decima edizione. I luoghi eletti ad ospitare il festival rientrano tra le più maestose architetture di Roma: il Palazzo dei Congressi costruito da Adalberto Libera, il Chiostro del Bramante progettato dall'omonimo architetto e la più moderna architettura del Museo dell'Ara Pacis ad opera di Richard Meier. Tra architettura, arte e musica si disegnano le linee guida di un evento che avvicina artisti e musicisti provenienti da ogni dove. Dissonanze propone per questa edizione una serie di concerti, dj set, e laptop, vj performance e installazioni multimediali in una line up che non è che un viaggio senza ritorno nelle più febbrili sonorità mondiali. Tra le performance più aspettate per gli amanti dell'arte e della musica quella di Nico Vascellari, artista presente alla 52° Biennale di Venezia le cui esposizioni girano in tutto il mondo. Il collettivo Assume Vivid Astro Focus & La Chatte che con i loro colori, le loro luci e costumi fanno presagire ad una miscela di arte,performance e musica di grande spettacolarità. Nexus, artista che opera nel campo dell'animazione, della grafica e dei cortometraggi dal patrimonio creativo che ha fatto incetta di nomimation, premi ai Grammy, agli MTV Awards, corti candidati all'oscar, ed ancora gli United Visual Artist, organizzazione di artisti dalle diverse esperienze tecniche in campo installativo, musicale e performativo dalle creazioni che vanno dai led a vere e proprie strutture architettoniche. Sinestesie di luci, laser e suoni con l'olandese Edwin Van Der Heide, per non parlare delle geometrie musicali di Jeff Mills, Gil Scott Heron, Richie Hawtin ed il suo live Plastikman in esclusiva italiana, Jamie Lidell, The Phenomenal Handclap Band, Neon Indian, Seth Troxler, Joris Voorn fino alle più folli sonorità psichedeliche di Gonja Sufi in prima europea. E questi non sono che pochi dei nomi presentati nello scenario contemporaneo di Dissonanze, un evento che si annuncia e si riconferma come il grande festival che è sempre stato.

CON IL PATROCINIO:

Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma

INFO:

www.dissonanze.it

www.myspace.com/dissonanzefestival

www.facebook.com/dissonanzefestival

BIGLIETTI PALAZZO DEI CONGRESSI:

- Venerdì 21 o Sabato 22: 42 euro

- Abbonamento due giorni: 65 euro

www.ticketone.it

17/05/2010




a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910