Nasce a Carlantino in provincia di Foggia. Attualmente vive e lavora a Roma dove ha frequentato l'Accademia di Belle Arti.

Egisto Catalani opera con grande maestria ed eclettismo passando con disinvoltura dalle tecniche dell'incisione, alla fotografia, alla scultura e alla pittura. Con spirito Zen realizza sculture di carta che si montano e si smontano come giocattoli. In tutti i suoi lavori si dimostra sempre un artista fortemente progettuale.

Per la sponda del Tevere, all'altezza del Gasometro, ha realizzato un lavoro di oltre cinquanta incisioni,  diverse sculture in vari materiali e una serie di fotografie sulle quali poi intervenuto con tecniche differenti. Il progetto ha occupato l'artista per oltre tre anni. 

Tra le sue ultime mostre nel 2003 ha partecipato alla collettiva "Utopia" presso la Biblioteca Casanatese di Roma e con un'opera pittorica alla Mostra collettiva "Inchiostro indelebile - Impronte a regola d'arte" presso il MACRO di Roma.

 

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - ROMA - tel. 347 7074779 fax 06.23317832