Jacopo Benci: "Oeuvre d'être", 1999, 10'06" (video still)
 Il video deriva da una performance dello stesso titolo che ebbe luogo il 14 maggio 1999  alla galleria BhaArt, Roma
 [performers: Alessandra Cristiani,  Alessandra Lanciotti], 
all'apertura della mostra "Grottesche (Benci, van> Hoeydonck, McMullan, Wright-Smith)"
 a cura di Antonio Capaccio e Simonetta Lux.

«L’idea di durata non si riferisce però solo al cinema d’azione: fotoinstallazioni come quelle del romano Jacopo Benci sulla traccia del cinema di Tarkovskij propongono immagini auratiche, vibranti d’immobilità; pur se estese nel tempo denunciano una sequenzialità immobile.» (Da Augusto Pieroni, Fototensioni, Roma, Castelvecchi, 1999, p. 86.)

Jacopo Benci
Nato nel 1956, vive e lavora a Roma. Dal 1998 è Vicedirettore per le Arti Visive dell'Accademia Britannica.

Principali mostre personali [* catalogo/pubblicazione]
1995: Sguardo luminoso, Galleria Nova, Roma.
1997: Itinerari silenziosi, Empirìa, Roma.
1998: Itinerari silenziosi, Change Studio d¹Arte Contemporanea, Roma; Itinerari silenziosi ­ Stille Wege, Galerie Schütz,  Francoforte.
2003 "Reality and its shadow", Cover Up, Londra
2004 "La realtà e la sua ombra", Teatro Vascello, Roma

Videoinstallazioni
2001: Sguardo luminoso. Loop video VHS su monitor, muto; busto-ritratto femminile (Palmyra, III secolo d.C., collezione del Museo Nazionale d'Arte Orientale, Roma). Accordi di luce ­ Oriente d'Occidente, Museo Nazionale d'Arte Orientale, Roma.
2002: Oeuvre d'être [II versione], Beta SP, PAL, 3¹00². Videoproiezione da Beta, senza sonoro, sulla facciata del Palazzo della Civiltà Italiana, EUR. Torre della pace ­ II Biennale Internazionale delle Arti Elettroniche, Palazzo della Civiltà Italiana, Palazzo delle Esposizioni, Piazza Navona, Stazione Termini, Roma.

Installazioni audio-visuali
1998: Itinerari silenziosi. Diaproiezione con loop audio (Olivier Messiaen, Le jardin du sommeil d'amour). Itinerari silenziosi ­ Stille Wege, Galerie Schütz, Francoforte.

Performances teatrali
1996: La stanza di Andrej [da A. Tarkovskij; interpreti: Alessandra Cristiani, Flavia Ganzenua, Francesca Limana]. Animato 96 ­ Teatro, performance, arti visive, Sala 1, Roma.
1997: Verso la stanza [da A. Tarkovskij; interprete: Alessandra Cristiani]. Diagonal, Forlì; Artisti per Opening, Temple Gallery, Roma.

Performances
1999: Oeuvre d'être [interpreti: Alessandra Cristiani, Alessandra Lanciotti]. 1999, Grottesche ­ Benci, van Hoeydonck, McMullan, Wright-Smith, BhaArt, Roma; 2000, Oeuvre d'être...works of being...opere d'essere, Temple Gallery, Roma.

Partecipazione con opere video a mostre, rassegne e festival [* catalogo/pubblicazione]
1997: Sequenze labili, una videorassegna, Sala 1, Roma.*
1998: III Linea d'Ombra Film & Video Festival ­ Stile libero, Teatro Verdi, Salerno. *
   Face-off, Riparte 98, Hôtel Sheraton, Roma.*
1999: Change ­ Videowork, Goethe-Institut, Roma. *
   Home Abroad, Galerie ak & Ausstellungsraum Konstantin Adamopoulos, Francoforte.*
   12es Instants Vidéo, MJC, Manosque. *
   Arte & Comunicazione ­ I Biennale Internazionale delle Arti Elettroniche, Palazzo delle Esposizioni, Roma.
2000: In Video Veritas ­ Visioni Italiane, Accademia Britannica, Roma.
   Camera con vista, Teatro Vascello, Roma.*
   Paesaggio dopo la battaglia, Ex-Chiesa di San Michele, Tivoli. *
   Oeuvre d'être...works of being...opere d'essere, Temple Gallery, Roma. *
   And then there was the bad weather, LWF Projects, Londra. *
   V Roma Film Festival, Cinema Nuovo Olimpia, Roma. *
2001: Camera con vista, Centro per le Arti Visive, Pesaro.
   And then there was the bad weather, David Lusk Gallery, Memphis (USA). *
   Accordi di luce ­ Oriente d'Occidente, Museo Nazionale d'Arte Orientale, Roma.*
   Arte contemporanea in mediateca. Seminario sulla videoarte: nuove identità, Galleria Comunale d'Arte Moderna e          Contemporanea (Mediateca), Roma.*
   Elettroshock. 30 anni di video in Italia 1971-2001, Acquario Romano, Roma.*
   Aree intermediali e sinestetiche, Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Roma.
   Videotrip 01, Teatro Vascello, Roma.
2002: Torre della pace ­ II Biennale Internazionale delle Arti Elettroniche, Palazzo della Civiltà Italiana (eur), Palazzo delle    Esposizioni, Piazza Navona, Stazione Termini, Roma.
   Politika Buff, Art Workshop, Casa Centrale degli Artisti, Mosca. *
   Riccione TTV, Riccione. *
   White, the Mask and the Dawn ­ Accords of Light, National Gallery, Bangkok.
   Invideo il giovedì. Documenti in mostra, Museo di Roma in Trastevere, Roma.
   15es Instants Vidéo, École Supérieure d'Art,  Aix-en-Provence. *
2003 "Torre della pace", Ex-Carcere Minorile, Biblioteca Centrale San Giovanni,
  Galleria Ipercoop, Pesaro; Piazza della Repubblica, Urbino
  "Cinema e arte elettronica", Teatro Palladium - Università Roma Tre, Roma

Principali mostre collettive [* catalogo/pubblicazione]
1988: Astratta. Secessioni astratte in Italia dal dopoguerra al 1990, Galleria Comunale d'Arte Moderna, Verona; Società Permanente per le Belle Arti, Milano; Kunsthalle, Darmstadt. *
1991: Cinque nuovi romani, Arteroma 91, Palazzo dei Congressi, Roma.*
1994: Al-Quantara, la città del ponte sul fiume [progetto del gruppo Stalker], Lungotevere degli Inventori, Roma.
1994-95: You get what you see, Palazzo Falcione, Campobasso; Galleria Comunale d'Arte Moderna, Palazzo Racani        Arroni, Spoleto; Galleria de' Serpenti, Roma.*
1995: FaxArt, Palazzo delle Esposizioni, Roma.*
   Set, Gilda on the Beach, Fregene.
   Outpost Biennale [progetto di Fashion Architecture Taste, Londra], Giardini di Castello, Venezia.
1996: Dialect, All Saints Anglican Church, Roma.*
   Incantesimi ­ Hic et nunc, Quartiere Medievale, Bomarzo.
   Ipotesi di realtà, Villaggio Globale ­ Ex Mattatoio, Roma.*
1997: Corsi di vuoto, Studio Toni De Rossi, Verona.*
   L'Arte a Roma, Galleria Comunale d¹Arte Moderna e Contemporanea ­ Ex Mattatoio, Roma.*
   Fuori luogo 2, Chiesa di San Bartolomeo, Campobasso e Palazzo Ducale, Oratino.*
   Incantesimi ­ Vicinanze, Quartiere Medievale, Bomarzo.
   Artisti per Opening, Temple Gallery, Roma.
1998: Brecce, Museo Laboratorio d'Arte Contemporanea, Università La Sapienza, Roma.*
   Percezione angolare, Change Studio d'Arte Contemporanea, Roma.*
   Natura inurbata ­ I Biennale dei Parchi, Natura e Ambiente, Palazzo delle Esposizioni, Roma.
1999: Grottesche, Ex-Chiesa di Santo Stefano, Tivoli.
   Grottesche ­ Jacopo Benci, Paul van Hoeydonck, Shauna McMullan, Andrew Wright-Smith, BhaArt, Roma.
   Trovare gli aghi, Franco Riccardo Arti Visive, Napoli.
2000: LaboratorioBoario [progetto del gruppo Stalker], Ararat ­ Ex-Mattatoio, Roma.
   Domus Eterna, Artificialia, Steyl (Olanda); Scala Santa al Laterano, Roma. *
2002: Il giardino dei pensieri, Galleria Limiti Inchiusi, Campobasso.
   Ad occhi aperti, HyunnArt Studio, Roma.

Pubblicazioni

2003 'L'etica dell'operare artistico in un dialogo con Jacopo Benci' [con Patrizia Mania]. "LuxFlux Proto-type Arte Contemporanea", vol. I, n. 1-3, Gangemi Editore, Roma, pp. 10-23. '...La lezione è: non si dipingono idee, non si dipinge 'un soggetto'. Non ci sono che misteri. Non ci sono che domande'. "Avanguardia", vol. VIII, n. 24, Pagine, Roma, pp. 67-77

 

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile n. 14 - 00159 Roma - cell. 347 7074779 fax 06.23317832