Home > Magazine > Recensioni > articoli

Per favore guardare e non toccare. L'arte nomade della Moving Gallery
Loris Schermi

Dove: Moving Gallery - LOL Spazio in metamorfosi
Quando: 20/01/2005 - 20/02/2005
Info: piazza degli Zingari 11, tel 066802629 tutti i giorni ore 10-20 dom 11-13/17-20

C’è una nuova galleria a Roma. Uno spazio diverso, incorporeo, che cambia a seconda delle occasioni. Non uno luogo fisico, ma un luogo della mente che si sposta da un posto all’altro. La prima apparizione della Moving Gallery è stata in uno spazio non deputato, una boutique, che per la verità già in passato ha ospitato altri eventi. L’esordio è stato con le opere della francese Olivia Gay, alla sua prima personale in Italia. 16 fotografie scattate durante i suoi numerosi viaggi per il mondo che ritraggono figure femminili. L’obiettivo della Gay scruta silenzioso cogliendo semplici attimi di vita quotidiana, fermandosi sui gesti, su attimi che passano in una frazione di secondo e che immortalano tutta un’esistenza. Particolari, piccoli gesti in contesti spesso degradati, prostitute, travestiti, l’artista scava nell’emarginazione, con un raro rispetto. Scatti di viaggio, in movimento come in movimento è la stessa Moving Gallery che ci auguriamo possa continuare su questa strada.

25/01/2005

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910