Home > Magazine > Recensioni > articoli

Requiem. Davide Orlandi Dormino alla Galleria Container.
Loris Schermi

Dove: Galleria Container
Quando: 06/10/2007 - 13/10/2003
Info: via dei Cappellari 21 tel 0687450491 or. giov-sab 15-19,30 (o su appuntamento)

Davide Orlandi  Dormino e Pilar in un momento della performance. foto: Chiara Scategni

Requiem è il titolo dell’ultima performance di Davide Orlandi Dormino alla galleria Container di via dei Cappellari che ha accompagnato l’esposizione di una serie di opere grafiche realizzate appositamente.

Colpa, peccato ed espiazione sono al centro della ricerca che Dormino porta avanti da diversi anni anche come scultore e scenografo. In questo lavoro appaiono due elementi cari all’artista: l’ostia-corpo e il pentagramma-musica.

Per terra, all’inizio della piccola sala, un recipiente sigillato contenente ostie ammuffite, apre la scena al pubblico in attesa, preannunciandogli una dimensione funebre.

L’artista, a piedi nudi e completamente in nero, entra e si pone con lo sguardo rivolto verso la folla che si assembra sulla strada. In un’atmosfera solenne, immerge con ritmo cadenzato, delle ostie in un’acquasantiera per poi appenderle in un pentagramma di corde fissate alle pareti che corrono da una parte all’altra dello spazio. Come un sacerdote officiante, Dormino dirige quello che sembra essere un rituale purificatorio.

È l’artista sciamano che si pone su un piano di intermediazione con il divino, a metà tra una dimensione corporea e incorporea. Il gesto purificatorio lava i peccati e porta in una condizione altra, eterea come musica scritta sulle righe del pentagramma. È qui che irrompe la cantante Pilar diffondendo la sua meravigliosa voce che accompagna i gesti di Dormino su una musica composta appositamente da Attilio Fontana e Franco Ventura. È la luce perpetua che l’artista sciamano ha invocato. Il passaggio riuscito tra un tempo sincronico ad un tempo diacronico, assoluto.

Come sempre Dormino, mantenendo inalterata la sua cifra caratteristica, il suo percorso di ricerca, riesce a creare un’opera unica perché pensata per lo spazio destinato ad ospitarla. In questo caso la piccolissima Galleria Container che grazie alle brave curatrici propone sempre eventi di qualità.

22/11/2007

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910