Home > Magazine > Recensioni > articoli

Un tranquillo Americano a Roma.
Francesca De Nicolò

Dove: Palazzo delle Esposizioni
Quando: 19/12/2007 - 02/03/2008
Info: Mostra a cura di Stephan Berg

Gregory Crewdson nato a Brooklyn nel 1962, è al Palazzo delle Esposizioni con le sue livide e dissacranti visioni di una “America bene” in una retrospettiva a cura di Stephan Berg.

Unica tappa italiana di una mostra che attraversa l'Europa organizzata dal Kunstverein di Hannover, mette insieme la cosiddetta serie "Early Work", degli anni ottanta, passando per le opere degli anni '90, "Twilight" (1998-2002), con le quali ha raggiunto la consacrazione con una personale alla White Cube a Londra, "Natural Wonder", "Dream House", e l'ultimissima "Beneath the Roses", 2003-2005.

Credwson, ex punk , ha suonato con “The Speedies” a NY e sempre negli anni '80 ha iniziato a studiare fotografia e arte e poi ha frequentato un Master alla Yale University.

In mostra presenta la sua irrequieta e a tratti artificiale realtà americana d'oggi, messa in piedi attraverso la costruzione di un set cinematografico di tutto rispetto, attraverso scatti che selezionano la solitudine, l'incomunicabilità, anche attraverso le carni in putrefazione, vermi, suicidi di novelle Ofelia che galleggiano tra le lattine.

La sua indagine attraversa la fantascienza, con i suoi bagliori da incontri ravvicinati, interni domestici, con carta da parati fradicia, tubi marci e appoltigliati a tutte quelle sottili inquietudini che da bravo cinefilo preleva da Lynch, da Cronenberg, da Lars Von Trier e dalle news più tetre della cronaca nera d'oggi.

Tutto è ritratto, a tratti dipinto, in un modo che sembra quasi eccessivamente curato, creando una dissonanza che svela il malessere e la frammentarietà del contemporaneo.

Così Crewdson inevitabilmente con i suoi scatti, denuncia, seguendo un'ipotetica scrittura narrativa, e ci sbatte in faccia tutto lo squallore, il surreale, il magico, la puzza di latrina, la noia e la bellezza algida tipica d'America.

Il blu bagno delle pareti dell'allestimento fa il resto.

23/01/2008

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910