Home > Magazine > Recensioni > articoli

Günter Hoffmann da Gallerati
Paola Donato

Dove: Galleria Gallerati
Quando: 08/04/2009 - 30/04/2009
Info: via Apuania, 55, tel 0644258243, ore 17-19, ingresso libero

La Galleria Gallerati è nata due anni fa tra piazza Bologna e la via Nomentana per volontà di Carlo Gallerati, fotografo, curatore, critico e gallerista. Lo spazio pur avendo scelto una posizione non facile nel panorama romano ha lavorato sin dal principio su eventi di alto livello con particolare attenzione per la fotografia.

Ieri ha inaugurato la mostra dell’artista tedesco Günter Hoffmann dal titolo “U-Bahn” a cura di Brigit Biechele e Cédric Janovicz. La serie presentata, dal titolo “il movimento in un momento“, è stata realizzata dal fotografo nelle stazioni metropolitane di diverse città europee. I colori accesi, le linee fluide, le luci scintillanti rendono queste luoghi simili a se stessi dovunque ci si trovi.

L’immagine fotografica prende forma attraverso l’incastro di linee architettoniche fluide che Hoffmann costruisce grazie alla prospettiva centrale, restituendo una fuga sfuggente e inquietante. Freddissimi e affascinanti, questi luoghi pubblici diventano elementi puri, forme dall’alto valore estetico nel mezzo delle quali, di tanto in tanto si rintracciano una o più piccole figure umane colte nel movimento di una partenza.

Si tratta di elementi antropomorfi più che di persone individualmente definite, il cui destino, punto di partenza e arrivo, resta assolutamente irrilevante rispetto alla attraente bellezza della struttura architettonica. La metropoli neo-futurista nella quale tutto si sta muovendo trasmette per contrappunto una sensazione di fermo immagine fantascientifico.

09/04/2009

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910