Home > Magazine > Recensioni > articoli

Marco Tirelli da Oredaria
Arianna Piacentini

Dove: Galleria Oredaria Arti Contemporanee
Quando: 13/05/2010 - 25/09/2010
Info: via Reggio Emilia 22-24 00198 Roma tel 0697601689 www.oredaria.it Apertura: dal lunedì al venerdì: 10-13/16-19.30, ingresso libero

Marco Tirelli

Presso la Galleria Oredaria Arti Contemporanee è ospitata, dal tredici maggio al venticinque settembre, una mostra personale di Marco Tirelli. Ad essere presentata, nella sede espositiva di Via Reggio Emilia 24, è una rassegna di lavori appositamente creati per questa occasione.

Opere di grandi dimensioni offrono allo sguardo forme pure la cui essenzialità strutturale è accentuata da un’evidente inclinazione alla monocromia, componente che caratterizza la maggio parte delle sue ultime ricerche. La tendenza all’uniformità cromatica determina un disorientamento della percezione che diviene così vittima di illusioni ottiche. Le forme monolitiche emergono timidamente da uno spazio rarefatto all’interno del quale il passaggio tra luci ed ombre è confuso, sfumato.

L’atmosfera onirica, generata dal soffuso gioco chiaroscurale, trasmette un magnetica sensazione di spaesamento metafisico. Le geometrie essenziali, nel loro perfetto centramento all’interno del piano visivo, si impongono allo sguardo della spettatore con una fissità inquietante, in un austero silenzio. Un trionfo della purezza strutturale, della forma primaria, di una monocromia che illude, in cui volumi, porte, varchi si dilatano all’interno di spazi inondati da una luce morbida che persuade lo spettatore e lo invita all’attraversamento, al superamento del confine. L’illusione percettiva diviene così elemento emotivo di partenza per una curiosità dirottata verso l’ignoto, verso un’ alterità che esiste oltre il limite del visibile.

Geometrie mute, sospese in un tempo ed uno spazio indefinito, invitano lo sguardo a procedere oltre il limite della forma, situandolo nell’interstizio esistente tra materia e meditazione.

24/05/2010

a cura dell'Ass. "Merzbau - Arte e Cultura" sede legale via del Badile 14 - 00159 - Roma | Cell. 347 7074779 - Fax +39 06 97258910